Domenica, 23 Settembre 2018

Oltreoceano anche le linee di bijou

PALERMO. Nello sconfinato mare dei bijou, i siciliani che vogliono esportare Oltreoceano puntano sull’innovazione e l’originalità, ad esempio sostituendo, oro, argento e metalli con l’ebano, come Cocò Gioielli che dal 22 al 25 gennaio, insieme ad altri 12 imprenditori selezionati dalla Regione siciliana nell’ambito del progetto Settore Moda, Sicily Fashion Project, sarà all'International Jewellery di Tokyo, la più importante vetrina del gioiello dell’Estremo Oriente, finanziata dell’assessorato Attività Produttive attraverso i fondi comunitari del Po Fesr 2007/13.
«Abbiamo avuto riscontri riguardo all’artigianalità del prodotto - spiega Cristofero Fornieri di Cocò Gioielli di Natura, azienda di Valguarnera Caropepe in provincia di Enna -, per l’uso di materiali naturali e non trattati, e per l’originalità e l’eleganza dell’accostamento insolito di ebano e le perle. L’oro nero del nostro brand, per le sue caratteristiche di durezza e peso tra i più pregiati al mondo».
Per conquistare gli orientali punta, invece, su un classico siciliano come le ceramiche, Giuliana Di Franco, stilista di Leonforte in provincia di Enna. Sono abbinate all’oro ed inserite in un manufatto di alta gioielleria con costi importanti. Il solo anello infatti della collezione Sicilianissima realizzato con un cameo di ceramica De Simone, vale 1350 euro. È il corallo di Sciacca il materiale principe della ditta Nocito, fondata nel 1901 dalla bisnonna Concetta e, oggi, condotta tra gli altri dai fratelli Mario e Laura Di Giovanna. Esportano sopratutto in Asia, ed in particolare il Giappone sembra essere innamorato del corallo. «In linea con le loro preferenze c’è la nostra scelta di seguire la lavorazione tradizionale che è a loro cara e su cui si fonda la nostra azienda, con serie limitate o pezzi unici, in oro e argento, con delicate incisioni floreale in corallo e pietre preziose, diamanti, perle, smeraldi e zaffiri». Tra gli altri partecipanti ala missione giapponese da Sciacca partiranno Maurizio Alfeo, Sabrina Orafa, Oro di Sciacca, G&G Gioielli Caruana; da Palermo Marilù Fernandez, Padiglione Gioielli, Marco Cuppari Jewels; da Alcamo Lidia Lucchese; da Scordia Krea Gioielli; da Ragusa Le Perle di Caltagirone.


MI. AV.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X