Lunedì, 12 Novembre 2018

Finanziaria, più fondi ai Comuni virtuosi

I contributi saranno certi perché agganciati all’Irpef incassata ogni anno: i trasferimenti scatteranno a maggio. Le risorse regionali, 386 milioni, saranno ripartite anche in base alla percentuale di riscossione dei tributi
Sicilia, Politica

PALERMO. Cambiano le regole per ripartire le risorse regionali tra i Comuni siciliani. Addio a bandi e lungaggini amministrative, le somme saranno trasferite sui bilanci in base a precisi criteri fissati in Finanziaria che dovrebbero premiare le amministrazioni meritevoli. Prove tecniche di federalismo fiscale, insomma, con i sindaci che avranno maggiori responsabilità nel reperimento e nella gestione delle risorse.
Difficile confrontare le somme a disposizione dal 2014 con quelle stanziate lo scorso anno, perché la norma approvata dall'Ars abolisce il vecchio fondo della autonomie locali e introduce nuovi meccanismi. Considerando comunque solo le somme strettamente destinate ai Comuni, se nel 2013 sono stati stanziati 378 milioni e 500 mila euro, quest'anno si arriva a 386,9 milioni.
I DETTAGLI NELL’ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X