Giovedì, 20 Settembre 2018

Ars, scongelatì 39 milioni Norma rivista in nottata

Sicilia, Politica

PALERMO. Alla fine i 39 milioni di euro del bilancio dell'Ars sono stati «scongelati». Prima del voto finale alla manovra, l'aula in nottata ha approvato le nuove tabelle all'articolo 4 della finanziaria sugli accantonamenti a salvaguardia delle cosiddette entrate incerte, modificando la prima versione dell'allegato.
La prima stesura, approvata due notti fa, aveva suscitato preoccupazione in Assemblea, in quanto il governo tra gli accantonamenti (blocco della spesa fino al 30 giugno di quest'anno) aveva previsto anche una posta di 39 milioni, congelandola dai fondi assegnati al Parlamento per il 2014, pari a 149 milioni.   
La modifica della tabella, già approvata, è stata possibile alla luce del comma 2 dell'articolo 111 del regolamento parlamentare: «non possono proporsi, sotto qualsiasi forma, articoli aggiuntivi od emendamenti contrastanti con precedenti deliberazioni dall'Assemblea adottate sull'argomento o estranei allo specifico oggetto della discussione; il presidente inappellabilmente decide, previa lettura».   
Nella prima versione infatti erano state accantonate alcune voci di spesa di norme già soppresse in bilancio oppure di norme che doveva essere ancora approvate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X