Lunedì, 24 Settembre 2018

Caltanissetta, accerchiata dai cani randagi: cade e si frattura il femore

Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. Si stava recando in chiesa un'anziana donna finita invece nel vortice di una brutta avventura conclusa con il trasporto in ospedale. La poveretta è stata accerchiata e, per fortuna, solo «strattonata» da un branco di randagi e, cadendo, si è fatta male ad un'anca. È accaduto domenica sera in via Don Minzoni dove la presenza di meticci, a branchi consistenti, era stata ripetutamente segnalata alla polizia.
L'altra sera, però, stava succedendo l'irreparabile quando la donna (ottantenne) ha deciso - come fa abitualmente - di recarsi alla parrocchia San Paolo per assistere alla messa serale. Cosa sia successo lo ha raccontato nel dettaglio ai vigili urbani intervenuti - con il 118 - per soccorrerla. A poche decine di metri dal tempio è stata avvicinata dal branco composto, secondo la malcapitata, da cinque cani. Qualcuno sostiene che fossero almeno il doppio. La donna strattonata da un randagio nel tentativo di allontanare il branco ha perso l'equilibrio ed è caduta a terra.
Qualche passante, che aveva assistito alla scena, è intervenuto disperdendo i randagi. Poco dopo sono arrivati vigili urbani e soccorritori del 118; l'ottantenne in ambulanza è stata trasportata al pronto soccorso. Per lei la sospetta frattura dell'anca. Più tardi, in via Don Minzoni, sono arrivati gli operai della «Ricara» ma del branco non c'era più traccia. I cani, come era accaduto in precedenti episodi, si erano allontanati rendendo impossibile la loro cattura. Secondo le segnalazione la presenza di cospicui branchi sia in via Don Minzoni che in tutta l'area di contrada Balate è frequente e non sono stati rari i casi di passanti accerchiati e azzannati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X