Sabato, 17 Novembre 2018

Giovani e lavoro, sul web gli spot per il rispetto dei creativi

"#coglioneNo è la reazione di una generazione di creativi alle mail non lette, a quelle lette e non risposte e a quelle risposte da stronzi". Viene descritta così la campagna di sensibilizzazione per il rispetto dei lavori creativi ideata e realizzata da "ZeroVideo", agenzia di comunicazione formata da tre ragazzi che vivono tra Roma e a Londra producendo contenuti video per la pubblicità, l'industria musicale, video antivirali internet e di intrattenimento.
Come riportato nel sito www.zerovideo.net, la campagna, che conta 3 video, "è la reazione alla svalutazione di queste professionalità anche per colpa di chi accetta di fornire servizi creativi in cambio di visibilità o per inseguire uno status symbol.
È la reazione a offerte di lavoro gratis perché ci dobbiamo fare il portfolio, perché tanto siamo giovani, perché tanto non è un lavoro, è un divertimento. Questo gennaio ZERO vuole unire le voci dei tanti che se lo sentono dire ogni volta. Vogliamo ricordare a tutti che siamo giovani, siamo freelance, siamo creativi ma siamo lavoratori, mica coglioni".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X