Mercoledì, 14 Novembre 2018

Film, musica e foto in un click Ora l’hard disk diventa wireless

I dati di tutta la famiglia passano attraverso un unico contenitore e diventano fruibili anche fuori casa, grazie ai nuovi dispositivi di archiviazione senza fili

PALERMO. Con la diffusione delle fotocamere digitali, degli smartphone e dei tablet sono aumentate sensibilmente le necessità di archiviazione dei dati. Fino a qualche anno fa bastava l’hard disk del computer a contenere foto, video e documenti vari, oggi la produzione di immagini digitali o contenuti audiovideo è diventata massiva.
Sempre più spesso si tende a scattare foto con il telefono, e la memoria interna non basta più. Ci vengono incontro le memorie esterne come le chiavette usb, o le schede di memoria, ma si tratta comunque di dispositivi di «passaggio», per consentirci poi di trasferire i dati su hard disk più capienti e più sicuri. Molti conservano i file masterizzandoli su Dvd, ma il processo non è facile e porta via del tempo prezioso. La soluzione arriva dal Consumer Electronic Show di Las Vegas, il salone internazionale dell’elettronica, dove è stato presentato Fuel, un interessante hard disk wireless prodotto da Lacie.
La soluzione per l’archiviazione senza fili, con una capacità di 1 Terabyte. In pratica vi si possono memorizzare fino a 500 film, 160.000 brani musicali o 190.000 foto e condividerli con un massimo di cinque dispositivi contemporaneamente. Fuel consente di eseguire lo streaming di film sul grande schermo tramite Apple TV ed è in grado di creare una propria rete wi-fi, per consentire la connessione con altri dispositivi senza necessità di accedere ad internet. Costa poco meno di 210 euro ed è disponibile per i sistemi iOs, Android e Amazon Kindle.
Elisabetta Manuli del Mondadori Multicenter di Palermo conferma la tendenza anche in Sicilia: «Cresce sempre di più l'esigenza di non perdere di vista i dati personali, documenti importanti di lavoro, le foto del nostro ultimo viaggio, o la serie tv preferita. E cresce sempre di più l'esigenza di averli sempre con noi. Il presupposto principale è la connessione dell'hard disk al router di casa dove è possibile centralizzare la raccolta multimediale di tutta la famiglia per salvare ed organizzare foto, video, musica e documenti in un unico archivio sicuro sulla rete domestica».
«Alcuni modelli di hard disk di nuova generazione - spiega Giovanni Santoro, addetto vendite del reparto digitale Mondadori Multicenter -, sono programmabili per espandere lo storage sul personal cloud certificando la protezione dei dati con la protezione tramite password disponibile per ogni utente. MyCloud e MyBook Live di Western Digital Wifi+Usb 3.0 di Buffalo sono alcune delle soluzioni disponibili, a partire da 159 euro».
«Anni fa eravamo costretti ad usare i floppy disk con procedure lente e noiose per archiviare i dati - dice Giovanni Monti, del reparto di informatica del negozio di telefonia ed elettronica Pavan LM di via Malaspina a Palermo -; adesso tutto questo è stato sostituito da comodi storage wireless che permettono di salvare i dati con un click da qualsiasi dispositivo: cellulari, portatili o tablet. Questi prodotti - continua l’esperto - sono sempre più richiesti dai giovani, ed apprezzati anche da un target di clienti adulti, diventati negli ultimi anni fruitori avanzati di tecnologia mobile. Presso il nostro punto vendita abbiamo dei box wireless in cui possono essere inseriti hard disk per trasformarli in dispositivi adatti all’archiviazione mobile. Dotati di batterie al litio per l’utilizzo con un’autonomia di circa quattro ore sono compatibili con i sistemi android, con prezzi che partono da 79 euro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X