Domenica, 23 Settembre 2018

Palermo, al Biondo una scuola di teatro diretta da Emma Dante

Sicilia, Cultura

PALERMO. Saranno venticinque, tutti  compresi tra i 18 e 28 anni, non necessariamente italiani, gli allievi della nuova scuola di teatro diretta da Emma Dante che prenderà il via il prossimo aprile al Teatro Biondo di Palermo. La "scuola dei mestieri dello spettacolo", presentata oggi dalla  regista e dal nuovo direttore Roberto Alajmo, si inserisce nell'ambito della ristrutturazione del teatro stabile del capoluogo siciliano e prevede anche il rilancio dei laboratori di scenografia e sartoria ai Cantieri Culturali alla Zisa.     
La retta annua di iscrizione sarà di 750 euro anche se  l'intero corso sarà finanziato con fondi europei. Il programma comprende diverse discipline pratiche e teoriche e una serie di  stages affidati, tra gli altri, a Mimmo Cuticchio, Giuseppe Cutino, Franco Maresco, Vincenzo Pirrotta. Grazie a una collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Palermo e in vista dell'apertura della nuova scuola, è previsto anche un restyling della Sala Strehler.     
Un accordo con l'assessorato regionale al turismo avrà lo scopo di promuovere il cartellone teatrale del Biondo anche in piccoli centri, valorizzando alcune strutture storiche come lo stabile di Cefalù e Racalmuto. Il direttore Alajmo ha anche annunciato che saranno perfezionati dei protocolli d'intesa con il Museo d'Arte Moderna e Contemporaneo di Palazzo Riso per l'allestimento di nuove performance, con il Sicilia Queer  Filmfest per la realizzazione di spettacoli e laboratori, e  infine con l'università e l'assessorato comunale alla Pubblica Istruzione per alcuni progetti di formazione e divulgazione  della cultura teatrale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X