Martedì, 18 Settembre 2018

Contratto dei regionali Congelati gli aumenti

Sicilia, Politica

PALERMO. Rinviato di un altro anno il rinnovo del contratto dei dipendenti regionali, cancellata una cinquantina di dirigenti delle Asp: in attesa di quelle su precari e società partecipate, passano senza difficoltà le prime norme su cui il governo temeva imboscate della maggioranza e ostruzionismo dell’opposizione.
La norma sui contratti collettivi dei regionali è in realtà un piccolo comma che rinvia al 2015 il rinnovo, che era già stato posticipato parecchie volte negli ultimi anni. Secondo l’assessore al Personale, Patrizia Valenti, «sono state rispettate le indicazioni statali». I contratti dei funzionari sono bloccati dal 2008 e dal biennio precedente sono fermi quelli dei dirigenti.

ENTI REGIONALI, BLOCCATO IL SALARIO ACCESSORIO. Bloccato il salario accessorio per tre anni dei dipendenti e dei dirigenti degli enti della Regione. La norma è contenuta nell'articolo 11 della legge di stabilità, approvato dall'Ars.   Fino al 2016, questo personale non potrà percepire un salario accessorio superiore al 15% di quello corrisposto ai regionali. Tra gli enti coinvolti, il Consorzio autostrade, le Camere di commercio, gli enti parco.


UN SERVIZIO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X