Martedì, 25 Settembre 2018

Ncd in Sicilia, Schifani: "Saremo un'opposizione responsabile"

Sicilia, Politica

PALERMO. «Il Nuovo centrodestra in Sicilia era opposizione e rimane opposizione, stimolando il governo Crocetta, che non ha una maggioranza politica ma solo d'aula. Soltanto in casi eccezionali, come è accaduto per la vicenda dei precari degli enti locali e come potrebbe accadere per le riforme strutturali o in casi eccezionali, non ci sottrarremo al confronto. Non chiediamo nulla, non abbiamo bisogno di posti ne di intese sottobanco e quando sarà il caso denunceremo anomalie e scorrettezze, come compete a un gruppo d'opposizione». A chiarire la posizione del Ncd è stato il senatore Renato Schifani, presidente del Comitato promotore del partito, in conferenza stampa a Palazzo dei Normanni. Schifani ha aggiunto: «Nessun patto col governo Crocetta, il segretario del Pd Giuseppe Lupo può dormire sonni tranquilli: non vogliamo partecipare a balletti». «Non ho nulla di personale nei confronti di Crocetta - ha aggiunto Schifani, rispondendo ai cronisti - Ha vinto le elezioni senza avere una maggioranza parlamentare, un'anatra zoppa come si dice. Poi è riuscito a ottenere i numeri in aula attraverso accordi con i singoli parlamentari o grazie alla nascita di nuovi gruppi. Tutti i governi che nascono in questo modo sono destinati a essere asfittici».


CROCETTA: "NCD? DA UN ANNO PARLO DI DIALOGO SU RIFORME".
 «La mia posizione è sempre stata chiara: è da un anno che parlo di dialogo aperto con tutti sulle riforme. La mia linea non cambia». Così il presidente della Regione, Rosario Crocetta, commenta la posizione del Nuovo centrodestra rispetto al governo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X