Martedì, 20 Novembre 2018

Lampedusa, carta sporca di sangue recapitata al Cie

LAMPEDUSA. Una busta anonima, con della carta assorbente imbevuta di una sostanza marrone - forse sangue - è stata recapitata questa mattina al centro d'accoglienza di contrada Imbriacola a Lampedusa.
La missiva era indirizzata al direttore Federico Miragliotta della «Lampedusa accoglienza» da alcuni giorni esautorato dall'incarico. Una denuncia è stata formalizzata ai carabinieri ai quali è stato già consegnato l'involucro. La carta verrà esaminata dalla Scientifica dell'Arma.


La busta, dicono i respondabili del Cie, è stata spedita dall'ufficio di Milano Borromeo.    Sul retro della busta era scritto: «Ama il prossimo tuo!!!». La lettera indirizzata al direttore di Lampedusa accoglienza, Federico Miragliotta è stata aperta dalla vice direttrice Paola Silvino. «La busta mi è stata consegnata da uno dei militari in servizio - dice Silvino - ed ho subito informato dell'accaduto Miragliotta e l'amministratore unico Roberto Di Maria che mi hanno invitato a raccontare tutto alle forze dell'ordine. Escludo che le macchie fossero di sangue».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X