Stop al rinnovo dei contratti dei regionali

Aumenti bloccati per almeno un altro anno. Lo stop pure per gli enti collegati. Seduta fiume in commissione bilancio. Il governo salva solo alcune norme che riducono le spese

PALERMO. Stop per almeno un altro anno ai rinnovi contrattuali per funzionari e dirigenti di Regione ed enti collegati. E via libera ai tagli per le compagnie che si occupano dei collegamenti marittimi. Nella tumultuosa seduta fiume in commissione Bilancio il governo è riuscito a salvare alcune delle norme che dovrebbero bloccare o ridurre le spese in due dei settori più caldi.
I rinnovi dei contratti collettivi alla Regione sono bloccati in realtà da parecchi anni. «Attendiamo ancora di rinnovare i bienni economici a partire dal 2009/2010 per i funzionari e a partire dal 2007/2008 per i dirigenti» protesta Dario Matranga dei Cobas Codir. Le ultime leggi in materia prevedevano la riapertura delle trattative proprio nel 2014 ma un articolo della Finanziaria rinvia tutto almeno al 2015: «Ci siamo allineati a quanto previsto dallo Stato - commenta l’assessore al Personale, Patrizia Valenti - e dunque abbiamo bloccato di nuovo i rinnovi per non far lievitare la spesa destinata al personale».
UN APPROFONDIMENTO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati