Sicilia, Sport

Serie A, la Juve regina incontrastata: come lei nessuno mai

Cinque punti di vantaggio sulla Roma da record a inizio campionato, mai così tanti punti, una media gol e non solo impressionante

TORINO. Insaziabile. Dopo due scudetti vinti  e i dubbi di inizio stagione - per qualche gol subito di troppo  -, la Juventus di Antonio Conte è tornata la squadra 'Cannibalè  di sempre. Cinque punti di vantaggio sulla Roma da record a  inizio campionato, mai così tanti punti a questa svolta del  campionato, una media gol e non solo impressionante. Anche  durante l'arco dell'anno solare. Insomma, è bianconero da  primato per la terza Juve targata Conte.   La fine dell'anno solare coincide con la lunga pausa  natalizia della serie A, e la squadra bianconera vi arriva  avendo totalizzato 46 punti su 51 a disposizione in 17 giornate,  alla media di 2,70 a partita.     


Solo l'Inter alla terza giornata (1-1 a San Siro) e la  Fiorentina alla ottava giornata (2-4 al «Franchi») sono state in  grado di frenare l'armata bianconera. Lo scorso anno alla pausa  natalizia la Juventus era in testa con 44 punti in 18 giornate  (media 2,44 ad incontro), due anni fa - prima stagione con Conte  allenatore - i bianconeri comandavano la classifica alla pari  del Milan, 34 punti a testa in 16 giornate (2,12 di media a  partita). Un escalation che dal primo al terzo anno ha fatto  guadagnare alla Juventus una media punti-partita di 0,58,  dimostrando di essere una squadra che non solo è stata via via  rinforzata sul mercato, ma che non è mai sazia.                      


Impressionante anche il miglioramento in attacco: oggi sono  39 i gol segnati dopo 17 partite, due anni fa alla 17/a giornata  la Juve ne aveva segnati «appena» 28. I 46 punti dopo 17  giornate costituiscono record eguagliato nella storia della  serie A con i 3 punti a vittoria (dal 1994/95 ad oggi): ci era  riuscita la stessa Juventus nel 2005/06 con Capello in panchina,  l'anno in cui lo scudetto venne poi assegnato all'Inter a  tavolino. Ora, alla ripresa del campionato, nel big match contro  la Roma l'ennesimo record è alle porte: la Juve vince in  campionato da nove turni consecutivi ed il suo primato storico è  di 10, stabilito una prima volta nel 1931/32, una seconda a  cavallo tra le stagioni 2004/05 e 2005/06.      


Ma è Juve record anche per quanto concerne le 37 giornate di  serie A disputate nell'anno solare, da gennaio a ieri: in queste  37 partite i bianconeri hanno totalizzato 89 punti, vincendo 28  volte, pareggiando 5 e perdendo 4 sole gare, 71 i gol segnati,  24 le reti subite, alla media di 2,41 punti-partita: è la  squadra che ha fatto record di punti in un anno solare da quando  si assegnano i 3 a vittoria (1994/95), quella che in questo 2013  ha vinto di più, ha perso di meno, ha pareggiato di meno (con  Fiorentina ed Udinese), ha la difesa più ermetica ed è anche  stata la squadra fair-play con sole 72 ammonizioni rimediate.  (Ha collaborato Football Data). 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati