Irfis-FiniSicilia, il commissario di Stato impugna la norma

Sicilia, Politica

PALERMO. Il Commissario dello Stato per la Regione siciliana ha impugnato dinanzi alla Corte costituzionale gli articoli 4 e 5 del disegno di legge 566 - Stralcio I - dal titolo: «Norme in materia di Irfis-FinSicilia spa, modifiche alla Legge regionale 21 dicembre 1973, n.50», approvato dall'Ars il 18 dicembre scorso, per violazione degli articoli 81, 97, 117, 1 comma della Costituzione in relazione agli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea e dell'art. 117, 2 comma, lett.e) della Costituzione. Le disposizioni impugnate riguardano la prestazione di garanzia «a prima richiesta» in favore delle imprese operanti nel territorio regionale a valere sulle disponibilità del fondo di dotazione dell'Irfis-FinSicilia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati