Ars, l'assessore Bianchi: il risanamento è l'asse portante del Dpef

Sicilia, Politica

PALERMO. «La Sicilia avrà una fuoriuscita più difficile dalla crisi rispetto al resto del Paese, ma finalmente i principali indicatori fanno registrare segnali positivi: le informazioni sulla fine del 2013 e l'inizio del 2014 danno qualche speranza più ampia per arginare la fase recessiva». Lo ha detto Luca Bianchi, assessore regionale all'Economia, intervenendo in aula nel corso del dibattito sul Dpef 2014/2017.


«Il Dpef ha come asse portante l'operazione-risanamento - ha detto Bianchi - siamo partiti da una condizione di 'rischio-default' e siamo arrivati ad avviare un percorso di risanamento, stiamo portando la Regione in una condizione di 'normalità finanziaria': è una grande sfida, mi auguro che oltre il sostegno del governo in questo percorso ci sia il sostengo di tutto il Parlamento».


«Nel corso del 2013 abbiamo condotto un lavoro attento di trasparenza e pulizia del bilancio - ha proseguito Bianchi - siamo riusciti a tenere insieme il risanamento senza creare grandi tensioni. Il Dpef dello scorso anno era stato presentato in condizioni particolari, era un pò stringato: quest'anno abbiamo presentato un documento con un ampio respiro, contiene molti spunti interessanti, indichiamo gli strumenti per proseguire la strada del risanamento». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati