Martedì, 21 Novembre 2017

Papa Francesco parla ai Forconi: "Respingete le tentazioni della violenza"

Sicilia, Cronaca

ROMA. «A quanti dall'Italia si sono radunati oggi per manifestare il loro impegno sociale, auguro di dare un contributo costruttivo, respingendo le tentazioni dello scontro e della violenza e seguendo sempre la via del dialogo». Lo ha detto papa Francesco all'Angelus rivolgendosi al movimento dei forconi presente in piazza.«Difendendo i diritti!», ha poi aggiunto il Pontefice.

"E' il nostro Papa, il Papa dei poveri", hanno gridato i forconi presenti a piazza San Pietro, dove papa Bergoglio, durante l'Angelus, ha rivolto loro un messaggio. Il 'gran finale', per Ferro, Chiavegato e compagni, é l'augurio di Francesco per un "Natale di giustizia". Ci si abbraccia, in piazza, tra volti ancora increduli: "Hai visto, che a darmi retta...", dice il leader veneto sorridendo a quello siciliano. "Una grande emozione - afferma una donna arrivata dal Veneto - il Papa ha inviato due messaggi, uno alle istituzioni sulla povertà, e uno a noi, di continuare come stiamo facendo, col dialogo".

"Il Papa cambia l'anima - dirà poco dopo in piazza Mariano Ferro - ci ha ricaricato le batterie. Noi siamo venuti oggi qui per dimostrare che non siamo violenti. Ci siamo già divisi da quelle fasce estreme  che vogliono metterci il cappello, noi siamo moderati e vogliamo dimostrarlo. Vogliamo parlare con gli italiani, e se facendo le manifestazioni creeremo qualche disagio, è necessario. L'invito del Papa é a ribellarsi all'ingiustizia, e noi siamo per la giustizia. C'é gente che perde la casa, e casa e famiglia vanno insieme, lo ha detto anche lui. Il flop del 18 può essere invece il momento del rilancio".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X