L’amministratore di condominio adesso è sul web

PALERMO. L’amministratore di condominio sul web. È questa la novità tutta siciliana sul fronte della gestione delle spese del palazzo in cui si abita. A proporre quest’innovazione è un’azienda rigorosamente siciliana Basilea Italia che unisce Palermo e Catania. «Il nostro obiettivo - racconta l’ingegnere palermitano Antonio Di Sanzio, uno dei soci dell’azienda con il commercialista catanese Aldo Sarpietro - è quello di favorire la trasparenza e il risparmio, visto il costo molto contenuto dei servizi. In questo capo è molto importante che tutti possano controllare personalmente i conti. Cosa che non sempre era possibile nel passato».
Sta proprio qui la rivoluzione. L'amministratore e i condòmini saranno infatti seguiti dal team di consulenti di Basilea Italia ma avranno libero accesso al portale www.basileaitalia.com, dove potranno visualizzare tutti i documenti condominiali, ad esclusione di quelli protetti da privacy in tutti i momenti della giornata.
L'accesso al portale porta direttamente a visualizzare la bacheca dello stabile, luogo virtuale nel quale l'amministratore potrà inviare messaggi a tutti i condòmini e nel il quale potrà inserire sondaggi aventi tema condominiale da sottoporre a tutti.
Oltre alla bacheca, ogni condòmino potrà visualizzare le pagine contenenti i dati del condominio, come la copia del contratto di manutenzione degli ascensori o la copia della polizza assicurativa del Condominio, o come i Verbali di Assemblea ed i bilanci annuali e mensili; le pagine personali ove troverà tutte le quote condominiali con la distinta dei pagamenti effettuati.
I prezzi? Accessibili a tutti. In tempi di crisi, si cercano prezzi contenuti per tutto. «Consideriamo che per un condominio di trenta appartamenti, il servizio completo, cioè contabilità e web, costa circa sei euro al mese per ogni famiglia - conclude Di Sanzio - Il servizio che riguarda il web invece, cioè la possibilità di accedere al portale www.basileaitalia.com ed alle pagine condominiali e personali, restando la contabilità di competenza dell'amministratore, costa addirittura meno di due ero al mese per unità per appartamento e sempre nel caso di 30 unità immobiliari». SA. RA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati