Mussomeli, raid alla palestra: distrutta capanna costruita dai bimbi

MUSSOMELI. Hanno rovinato la festa a dei poveri bambini. Come in un film famoso, hanno tentato di rubare parte del loro Natale ai piccoli della scuola materna di via Madonna di Fatima. Ma nonostante quel vile atto vandalico, con la distruzione della capanna della natività realizzata per l'occasione all'interno della palestra comunale, i bambini del Primo comprensivo sono riusciti comunque a mettere in scena la propria recita natalizia. A raccontare la giornata di delusione per decine di bambini giunti di mattina presto e pronti a salire sul palco dinanzi ad una platea di mamme e papà, il consigliere Domenico Blandino, coinvolto nella doppia veste di rappresentante del Civico consesso ma anche di genitore. «Questa mattina (ieri per chi legge, ndr), all'apertura delle lezioni sono stato chiamato dal preside Vaccaro, il quale costernato mi ha segnalato quello che è successo la sera precedente: qualcuno, forse uno di quelli che fruiscono della palestra comunale, ha quasi distrutto la capanna che le maestre avevano realizzato in previsione della recita dei bambini. Dell'episodio ho avvertito i vigili urbani e l'ho segnalato agli amministratori comunali. Si tratta di un brutto gesto: di un'azione che ha rovinato parte della festa a dei bambini che aspettavano da tempo il momento della recita. La recita poi si è tenuta, ma negli occhi dei piccoli si poteva intravedere la delusione per un atto privo di senso».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati