Sicilia, Sport

Nasce il Milan di Barbara Berlusconi e Adriano Galliani

La figlia del presidente rossonero è il nuovo vice e ammistratore delegato per le funzioni aziendali, mentre lo storico ad rimane a capo della parte sportiva del club

MILANO. Barbara Berlusconi diventa vicepresidente e amministratore delegato del Milan, con tutte le funzioni/direzioni aziendali non riconducibili all'attività tecnico-sportiva che continua a rispondere ad Adriano Galliani quale vicepresidente vicario e ad: lo ha deciso il cda del club.  Come si legge in una nota, il cda  del Milan «ha approvato all'unanimità il nuovo assetto  organizzativo della società ridefinendo cariche sociali, poteri  e deleghe per lo svolgimento delle relative attività».  «Il nuovo assetto organizzativo della società - si legge nel  comunicato - prevede sostanzialmente la suddivisione delle  funzioni/direzioni aziendali in due aree: la prima attinente  l'attività tecnico-sportiva che continua a rispondere ad Adriano  Galliani quale vicepresidente vicario e amministratore delegato;  la seconda, che comprende tutte le funzioni/direzioni aziendali  non riconducibili alla prima, che risponde al nuovo  vicepresidente e amministratore delegato Barbara Berlusconi».     «Paolo Berlusconi è stato confermato vicepresidente e  confermati anche tutti gli altri Consiglieri: Pasquale  Cannatelli, Leandro Cantamessa, Alfonso Cefaliello, Giancarlo  Foscale e Antonio Marchesi. Il Consiglio - conclude la nota - ha  infine deliberato il trasferimento della sede legale della  Società, con effetto dal 1 gennaio 2014, in Milano da via Turati  n. 3 a via Aldo Rossi n. 8». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati