Gela, fermato il custode della villa comunale: «Era assente durante l’orario di lavoro»

GELA. Da settimane i vigili urbani stavano indagando sulla sua presenza durante l’orario di lavoro. Ieri pomeriggio è scattato il blitz che ha portato al fermo del custode della villa comunale Garibaldi. Antonio Bonvissuto, 54 anni, è’ accusato di assenteismo. Il dipendente comunale è stato sorpreso in flagranza di reato lontano dal posto di lavoro. Una squadra dei vigili urbani ieri pomeriggio si è recato nei giardini pubblici per verificare la presenza del custode.


IL SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati