Il Catania chiude l’anno all’Olimpico Squalifica per Spolli: salterà la Roma

CATANIA. Esame di fine anno per il Catania. La trasferta contro la Roma all’Olimpico segnerà la fine di un ciclo temporale e, quindi, inevitabilmente un momento di bilanci, collettivi, individuali, societari, tecnici. Per la squadra, innanzitutto, dopo che contro il Verona ha dato prova di aver ritrovato carattere, motivazioni, qualità di gioco, ma soprattutto dovrà chiarire al suo interno, dallo spogliatoio al campo, cosa manca e cosa deve essere rimosso. La classifica è certamente negativa, ma l’operazione riaggancio può essere avviata con due-tre innesti “pronto uso” ed eliminando quei fattori di disequilibrio che, probabilmente, hanno inciso negativamente sul rendimento da settembre ad oggi. Bilanci per i singoli: c’è chi ha fatto bene, più del previsto; chi ha reso al di sotto delle aspettative e delle responsabilità, chi, infine, ha meritato, purtroppo, una bocciatura completa, indipendentemente dalla guida in panchina da Maran a De Canio. La trasferta romana, da sempre difficile, da quell’indimenticabile e umiliante 7-0 al primo anno di serie A, sarà una sorta di ultimo test per tutti, il cui risultato dovrà essere valutato con attenzione dalla dirigenza nelle settimane di riposo, per arrivare alla riapertura delle liste di trasferimento con idee chiare e, se necessario, denaro in mano. Gigi De Canio, intanto, ieri, alla ripresa degli allenamenti, ha messo sotto torchio i suoi. Non ci sarà Nicolas Spolli, qualificato per una giornata.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI CATANIA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati