Emendamento salva-precari, sindacati siciliani soddisfatti

PALERMO. I sindacati giudicano positivamente l'emendamento salva- precari presentato dal governo nazionale. "Le deroghe introdotte con la norma all'interno della legge di stabilità sono un primo importante passo per consentire le proroghe per tutti i precari. Ma è chiaro che la vicenda non si esaurisce lì. Adesso ci vorrà coerenza della classe politica regionale, con il varo immediato
della legge, e impegno degli enti locali, che dovranno materialmente realizzare le stabilizzazioni", dice Michele Pagliaro, segretario generale della Cgil Sicilia".

"Per fortuna il Governo Letta, malgrado alcuni "pasticcioni", ha finalmente capito che l'emendamento richiesto dalla Uil Sicilia, dalla Cgil Sicilia e dal Governo regionale era necessario per prorogare i contratti e per avviare la stabilizzazione dei ventimila precari siciliani. Un risultato importante e non scontato, visto che fino alla fine c'è stato chi ha remato contro. Alla fine però siamo a riusciti a chiudere un capitolo penoso della mala-politica regionale", sostiene Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati