Italiane in Champions, mai così male: si salva solo il Milan

Crac del calcio di casa nostra. Da quando l'Italia presenta 3 o 4 squadre nella fase a gironi della massima competizione europea non era mai successo che si qualificasse solo una

MILANO. Crac Italia in Champions: la Juve esce sotto la neve a Istanbul per un gol di Sneijder all'85', il Napoli arriva a un gol dalla qualificazione a saluta l'Europa più importante per la vittoria del Borussia Dortmund a Marsiglia, arrivata anche questa nel finale. Passa agli ottavi solo il Milan, la più 'debolè a giudicare dalla classifica di campionato ma evidentemente quella con maggior vocazione europeista.  Non era mai successo, da quando l'Italia ha tre o quattro squadre in Champions e dalla formula a gironi. Ed è il segno di una crisi profonda. Anche peggiore di quella delle ultime due stagioni, quando erano almeno due le squadre approdate alla fase ad eliminazione diretta. Poca differenza fa, per il ranking europeo, che il Napoli sia uscito in un girone in cui ha battuto in casa sia il Borussia sia l'Arsenal, e ha chiuso a pari punti con la capolista inglese e la rivelazione del calcio tedesco. D'altra parte, il quadro delle qualificate conferma le gerarchie continentali. Il gruppo delle 16 si è completato stasera, in attesa del sorteggio del 19. A United, Leverkusen, Real, Paris Saint Germain, Olympiacos, Bayern, Manchester City, Chelsea, Atletico Madrid, Barcellona si sono aggiunte questa sera il Galatasaray, Milan, Arsenal, Borussia Dortmund, Schalke04 e Zenit San Pietroburgo. Ci sono tutte e quattro le inglesi e tutte e quattro le tedesche; la Spagna perde solo una squadra, la Real Sociedad, con una squadra restano Francia, Turchia, Grecia e Russia. In Europa League vanno Shakthar, Juve, Benfica, Viktoria Plzen, Basilea, Napoli, Porto e Ajax.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati