In Antartide il punto più freddo della Terra: 93,2 gradi sotto zero

Scoperto il luogo più freddo della
Terra, con una temperatura record di 93,2 gradi sotto lo zero:
si trova in Antartide, in una serie di avvallamenti posti lungo
la dorsale tra il Dome Argus (il più alto rilievo del plateau
antartico) e il Dome Fuji. Lo hanno svelato i satelliti della
Nasa e in particolare l'occhio di Landsat 8, frutto di un
progetto congiunto con l'Agenzia geologica statunitense (Usgs).
I dati sono stati presentati dai ricercatori del National
Snow and Ice Data Center di Boulder, Colorado, in occasione del
congresso dell'Unione geofisica americana a San Francisco.
La temperatura più fredda del mondo è stata rilevata nella
notte del 10 agosto 2010, nel clou dell'inverno antartico. I
ricercatori spiegano che in questi luoghi la colonnina di
mercurio cade in picchiata quando il cielo è sereno. Se queste
buone condizioni meteo persistono per diversi giorni, il suolo
gela perchè il suo calore non viene trattenuto dalle nubi:
questo genera uno strato di aria super fredda (più densa e
pesante) appena sopra la superficie che tende a scivolare lungo
i crinali dell'altopiano verso gli avvallamenti dove viene
intrappolata in sacche e raffreddata ulteriormente.
La temperatura più fredda del mondo abbatte di ben quattro
gradi il precedente record (89,2 gradi sotto zero) registrato
nel 1983 presso la stazione di ricerca russa di Vostok
nell'Antartico orientale. Il primato di luogo abitato più freddo
della Terra spetta invece alle città di Verkhoyansk e Oimekon,
nella Siberia nord-orientale: qui i termometri hanno sfiorato i
-67,8 gradi nel 1892 e nel 1933.

© Riproduzione riservata