Sicilia e Servizi, una speranza per i 76 dipendenti

Vertice tra Crocetta, Ingroia e i lavoratori. Il commissario liquidatore: la soluzione entro il 23 dicembre

PALERMO. "L'incontro odierno con i lavoratori della Venture e le organizzazioni sindacali, alla presenza del presidente Crocetta, presso la sede di Sicilia e-Servizi, mi riempie di soddisfazione per l'attenzione dimostrata dal governo regionale nel dare risposte concrete in merito al futuro occupazionale di questi lavoratori". Lo afferma in una nota il commissario liquidatore di Sicilia e servizi Antonio Ingroia, che sottolinea la "serietà e professionalità" dei lavoratori della societaà "nel sospendere ogni azione di protesta, garantendo servizi strategici per il funzionamento dell'apparato amministrativo regionale".    
"Dopo le garanzie manifestate oggi dal presidente della Regione, circa la volontà di non privarsi di una struttura fondamentale per l'innovazione dell'Amministrazione regionale - aggiunge Ingroia - ho già programmato per le prossime ore un incontro con i rappresentanti del socio privato per affrontare la questione del trasferimento entro il 23 dicembre del know-how rappresentato dai 76 dipendenti, così come previsto dal bando di gara e il loro consolidamento occupazionale". Tempi e modi, che sono da giorni allo studio dei miei uffici, risponderanno - sottolinea l'ex Pm - ai principi di legge e delle normative vigenti in fatto di società partecipate, facendo di Sicilia e-Servizi una partecipata di vetro, assolutamente trasparente dentro e fuori. L'azione di rinnovamento voluta dal presidente Crocetta con la mia nomina a commissario liquidatore, non potrà prescindere dal ripristino di un ruolo strategico e pienamente operativo di Sicilia e-Servizi S.p.A., che rappresenta - conclude Ingroia - un asset strategico per il buon funzionamento della Pubblica amministrazione regionale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati