Finanziaria, scure su trasporti e forestali

Nel piano della giunta risparmi per 320 milioni di euro. Tagli anche su università, parchi e protezione civile

Sicilia, Politica

PALERMO. Un taglio medio del 10% a tutte le spese della Regione. Anche se per quelle di funzionamento degli assessorati la riduzione sarà del 3%, mentre per alcuni finanziamenti, soprattutto nel caso dei beni culturali, si arriverà anche oltre il 20%. La giunta Crocetta si è riunita ancora per una intera giornata nel tentativo di mettere a punto una manovra il cui saldo complessivo vedrà un risparmio di 320 milioni circa rispetto a quest’anno. E già si registrano le prime fibrillazioni fra il presidente e l’Udc.

Il piano messo a punto dall’assessore all’Economia, Luca Bianchi, conferma i tagli al settore dei trasporti su gomma e marittimi (36 milioni) e per i forestali. Anche se il risparmio di 50 milioni sugli stagionali è in realtà solo uno spostamento di spesa dal bilancio regionale ai fondi europei: i 26 mila operai verranno gestiti da un solo assessorato e impiegati anche nella salvaguardia del territorio. Per loro scatta il blocco del turn over.
UN SERVIZIO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati