Amnesty per i diritti umani: premi a Lampedusa, Rossella Puccio e Norma Cuz

PALERMO. Sono diverse le iniziative che Amnesty International propone in Sicilia per il 65° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, realizzate all’insegna del riconoscimento del ruolo che i Difensori dei diritti umani giocano in un mondo dove “tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti” e che si iscrivono tra le attività che l’associazione prevede dal 3 al 16 dicembre, nell’ambito della maratona mondiale “Write For Rights".

 A Palermo, lunedi 9 avrà luogo il Forum Human Rights Defenders “Donne di frontiera, donne oltre frontiera”. L’appuntamento, per le 17 presso la Real Fonderia Oretea, prevede la presenza del Sindaco Leoluca Orlando, dell’Assessore alla Partecipazione Giusto Catania e del consulente per i diritti umani del Comune di Palermo Mouhamed Cissè. Animeranno il dibattito sul tema dei diritti delle donne nel bacino del Mediterraneo e delle migranti Paola Caridi, giornalista e scrittrice esperta del mondo arabo, Franca Regina Parizzi, Assessore Pari Opportunità e Accoglienza Migranti città di Lampedusa, Antonella Petrosino, avvocato dei diritti umani di Amnesty International Circoscrizione Sicilia, Rossella Puccio, giornalista freelance e foto-video reporter, che collabora con www.gds.it .
In questa occasione Amnesty International conferirà il premio Human Rights Defenders 2013 alla Città di Lampedusa, luogo di frontiera per lo sbarco di immigrati, profughi e richiedenti asilo, luogo simbolo di rispetto dei diritti e della solidarietà internazionale e a Rossella Puccio, giornalista impegnata nella tutela del territorio.  
A Palermo martedi 10, alle 12, avrà luogo presso Palazzo Cefalà, sede della Consulta delle Culture, una conferenza stampa indetta dal Comune di Palermo nell’ambito della quale la Circoscrizione Sicilia di Amnesty International, la Consulta delle Culture e l’Assessorato alla Partecipazione, alla presenza del Sindaco Leoluca Orlando, lanceranno il concorso “La città adotta un difensore dei diritti umani” destinato alle scuole Primarie e Secondarie di Primo e Secondo grado della città e ideato al fine di promuovere studi e approfondimenti da parte dei ragazzi sui Diritti Umani e sulla Dichiarazione Universale, nonché sui Difensori dei Diritti Umani nel mondo.  
Il 13, a Ragusa, alle ore 18.00 presso la sala conferenze AVIS il Gruppo 228 proporrà “Corresponsabili o irresponsabili? Individui e società verso una nuova idea di comunità” incontro pubblico sulla violenza di genere. Moderate da Elisa Dipasquale interverranno Laura Renzi, della Sezione Italiana di Amnesty International, Norma Cruz, della Fondazione delle sopravvissute del Guatemala, e Rossana Caudullo, avvocato del Centro antiviolenza “Donne a sud”.   A Norma Cruz sarà conferito infine il premio della prima edizione catanese del Forum Human Rights Defenders “Donne Attiviste” che si svolgerà sabato 14, dalle ore 16.30, presso il Palazzo della Cultura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati