Sicilia e Servizi, sospesa la protesta

Sicilia, Politica

PALERMO. Sospeso lo sciopero dei 76 dipendenti del socio privato di Sicilia e Servizi. Già da oggi di nuovo in funzione i sistemi informatici della Regione e dunque sarà possibile effettuare anche i pagamenti degli stipendi e delle tredicesime. Lo sciopero è stato proclamato perchè i dipendenti del socio privato, la Venture, dal 23 dicembre verranno licenziati. Ma sono ancora loro ad avere le password e le competenze per gestire tutti i servizi informatici. «Esprimo il mio personale  apprezzamento nei confronti dei dipendenti di Sicilia e Servizi  Venture, per la disponibilità dimostrata al termine della  complessa trattativa sindacale di oggi», afferma il  Commissario Liquidatore di Sicilia e-Servizi Spa Antonio Ingroia. «Ancora una volta hanno dimostrato la loro sensibilità verso le  esigenze di continuità di erogazione dei servizi informatici  dell'Amministrazione, - aggiunge - sospendendo lo stato di  agitazione che per tutta la giornata ha mandato in tilt l'intera  piattaforma infotelematica della Regione Siciliana». «Confermo il mio impegno affinchè l'incontro programmato per martedì -  conclude - con i lavoratori e le sigle sindacali, possa essere  risolutivo della vertenza Sisev, garantendo i livelli  occupazionali e il ripristino della normale operatività della  società a garanzia della continuità dei servizi fino ad oggi  erogati alla Regione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati