Europee, Rita Borsellino: "La mia esperienza da parlamentare finisce qui"

BRUXELLES. "La mia esperienza di parlamentare europeo finisce qui. Non mi ricandiderò". Rita Borsellino annuncia a Bruxelles la decisione di concludere il suo mandato per continuare in altro modo e in altre forme il suo impegno politico e civile. L'annuncio viene dato in occasione della intitolazione di un'aula della Commissione europea ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.
"Lascio questo ruolo con rimpianto", sottolinea la sorella del giudice assassinato in via D'Amelio. "Posso dire che è stato un bel lavoro. E oggi l'intitolazione dell'aula ai due giudici arriva come un importante riconoscimento". "La loro vita e la loro esperienza - aggiunge - sono servite a cambiare il modo di organizzare le strategie contro il crimine organizzato. Lo dimostra anche il lavoro svolto dalla commissione speciale europea contro la criminalità, la corruzione e il riciclaggio nel suo anno e mezzo di vita". Per il futuro Rita Borsellino assicura che continuerà a svolgere lo stesso impegno, "come ho sempre fatto", con le scuole e con il territorio. Si dedicherà anche al centro studi  intestato a Paolo Borsellino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati