Palermo, premio "Beato Padre Pino Puglisi" al teatro Politeama

PALERMO. Ai bambini concepiti nei i viaggi della speranza, dalla Sicilia verso il mondo, sarà dedicata a loro la nona edizione del premio "Beato Padre Pino Puglisi". Non una passerella, ma anche quest'anno, il premio "Beato Padre Pino Puglisi" vuole essere un riconoscimento simbolico per chi facendo il proprio dovere fa anche del bene, promuovendo la dignità degli uomini e l'impegno sociale.

Così nomi comuni tra i premiati che martedì  3 dicembre 2013, alle ore 21 saliranno sul palco del Politeama Garibaldi di Palermo, come il sindaco di Lampedusa, il vice comandante della Polizia, i rappresentanti della Fondazione Rita Levi Montalcini e tanti altri.A presentare la serata i giornalisti Roberto Gueli e Tiziana Martorana.

L'evento, diventato ormai un appuntamento internazionale, è uno dei principali momenti esclusivamente siciliani dedicato alla riflessione e alle testimonianze sulla lotta alla mafia. Battaglia che ha contraddistinto Padre Pino Puglisi, sacerdote palermitano, ucciso dalla mafia e modello per i giovani e per tutto il mondo, e beatificato proprio quest'anno.

Il premio, organizzato dall'Associazione JusVitae Onlus, in collaborazione con la Cisl di Palermo e il Brass Group, gode anchedel patrocinio del Presidente della Repubblica. L'ingresso sarà gratuito, gli inviti si possono ritirare nella sede dell'Associazione Jus Vitae Onlus, in via La Colla 56
 (tel 0912511581).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati