Strisce Blu, disposto affidamento per sei mesi a Gela

Sicilia, Archivio

GELA. Proroga di sei mesi e attivazione delle prime modifiche in attesa del bando definitivo che dovrà regolarizzare il servizio di gestione dei parcheggi a pagamento. Il costo rimarrà invariato ma con la possibilità di potere frazionare il pagamento della sosta fino a trenta minuti, invece di un’ora. Si tornerà all’utilizzo dei più tradizionali “grattini” in attesa dell’aggiornamento imposto ai nuovi 34 parchimetri che dovranno garantire il resto delle banconote. Queste direttive entreranno in vigore dal prossimo primo dicembre, in concomitanza con l’uscita dalla scena della ditta Aj mobilità. Gli addetti alla sosta saranno assorbiti dalla nuova impresa. Le direttive sono state annunciate da Terenziano Di Stefano, presidente della commissione Annona del comune, e da Guido Siragusa. “La nuova azienda gestirà per soli sei mesi i parcheggi – spiega Di Stefano – Avrà l’obbligo di inserire i talloncini (grattini) prevedendo anche la mezz’ora. I parchimetri dovranno dare il resto. In questi sei mesi siamo chiamati ad approvare un nuovo regolamento che dovrà disciplinare anche le strisce blu e garantire una maggiore presenza di spazi bianchi gratuiti”. “Il costo della sosta potrebbe subire un ribasso – incalza Siragusa - Su questo regolamento ci giochiamo la credibilità, ma dipenderà molto dal consiglio comunale. Dovremo cambiare le condizioni di affidamento, soprattutto negli aspetti che hanno contraddistinto in tutte le sedi la lotta all’Aj mobilità”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati