Perugia, ubriaca alla guida: catanese arrestata in ospedale

PERUGIA. Una cinquantenne di Catania è stata arrestata in esecuzione di un ordine di carcerazione, a Perugia, dalla polizia, che l'ha fermata per un controllo mentre si aggirava tra i corridoi dell'ospedale Santa Maria della Misericordia. Deve scontare sei mesi di reclusione per guida sotto l'effetto di alcol e droga.

Gli agenti del posto di polizia presso l'ospedale e i loro colleghi della squadra volante sono intervenuti in seguito a una segnalazione, da parte degli addetti alla vigilanza privata, della presenza inusuale di una donna, molto trasandata, che si aggirava nei corridoi indossando occhiali da sole. Ai poliziotti la stessa ha riferito di essere senza fissa dimora e di essere giunta in città da qualche giorno. Non aveva inoltre alcun motivo di restare nella struttura ospedaliera.

Dai riscontri svolti con le impronte digitali, è poi emerso che la cinquantenne era stata più volte indagata in passato e nei suoi confronti era stato emesso nel maggio scorso dalla procura di Nicosia (Enna) un ordine di carcerazione per guida sotto l'influenza dell'alcol e in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti. E' stata quindi rinchiusa nel carcere di Capanne, dove dovrà scontare, come detto, sei mesi di reclusione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati