Marò, Comune di Catania:"Tenere alta attenzione"

CATANIA.  L'Amministrazione comunale di Catania ha accolto l'invito di farsi portavoce presso le istituzioni centrali della richiesta dell'Associazione nazionale marinai d'Italia e degli studenti della scuola comprensiva «Fermi - Eredia» di tenere desta l'attenzione sulla vicenda dei fucilieri di Marina del Reggimento «San Marco» Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, trattenuti in India con l'accusa di aver ucciso due pescatori del Kerala. Lo ha annunciato il vicesindaco Marco Consoli ai rappresentanti dell'Anmi ed a una delegazione di alunni della scuola superiore che hanno sottoscritto una lettera indirizzata al Presidente della Repubblica e al sindaco.
L'iniziativa è parte di un progetto più ampio nel quale sono coinvolti tutti i gruppi territoriali dell'Anmi d'Italia e ha avuto il suo clou in un marcia che si è svolta stamani nel centro di  Roma.    
«Facciamo nostra l'istanza di questi giovani - ha detto Consoli - ringraziandoli per la sensibilità verso i due fucilieri e per il concetto di patria che identificano con le istituzioni a loro vicine. È giusto che l'Amministrazione comunale supporti tali richieste e ritengo di parlare anche a nome del Consiglio Comunale. Ci faremo portavoce presso le istituzioni nazionali perché  la storia dei due fucilieri sia sempre in primo piano».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati