Stato-Mafia, l'Assise di Palermo dispone deposito della lettera di Napolitano

PALERMO. La Corte di Assise di Palermo, che celebra il processo sulla trattativa Stato-mafia, depositerà a disposizione delle parti la lettera inviata ai giudici dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano. Il Presidente della Corte ha reso noto che nella missiva Napolitano, tra l'altro, pur manifestando la sua disponibilità a deporre, ha chiesto che si valuti ulteriormente il «reale contributo della sua testimonianza, tenuto conto della limitata conoscenza dei fatti».
Il deposito verrà effettuato probabilmente domani nella cancelleria della corte d'assise che celebra il processo. «Allo stato - ha detto il presidente Alfredo Montalto - non sono consentiti nè la lettura dibattimentale, nè l'acquisizione al fascicolo del dibattimento, pertanto si ritiene di mettere la lettera a disposizione delle parti processuali».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati