Gelato artigianale, toscana vince il premio Pozzi

ROMA. Ilaria Scarselli è la vincitrice del Premio dedicato alla memoria del Maestro Carlo Pozzi promosso da Sigep, Associazione Gelato&Cultura e Gruppo del gusto.
Ieri, la premiazione a Eataly con la vedova del maestro Pozzi, Loredana, insieme ad Alfio Tarateta, membro di Gelato&Cultura, del Comitato organizzatore della Coppa del Mondo della Gelateria e ai giornalisti del Gruppo del Gusto dell’Associazione Stampa Estera in Italia presieduta da Alfredo Tesio.


Ilaria Scarselli, nata a Fucecchio nel 1984, è titolare della gelateria artigianale “La fonte del gelato” dal 2004 quando, a soli 20 anni ha deciso di intraprendere una esperienza imprenditoriale del tutto nuova grazie alla passione per la chimica. Diplomata al liceo scientifico, Ilaria ha frequentato corsi di formazione con grandi nomi della gelateria e della pasticceria italiana, formandosi anche nel campo della gestione aziendale. Genuinità, qualità e creatività sono i tre elementi che identificano la filosofia di produzione nella sua gelateria.


Sul podio ben tre giovani ragazze con Barbara Bettera dalla Provincia di Cremona e Laura Colombelli Bolis dalla Provincia di Bergamo, a conferma della sempre maggiore presenza femminile sia in laboratorio che in occasioni di manifestazioni culturali del settore.
Le tre giovani professioniste del gelato artigianale sono state giudicate in base al curriculum professionale, all’organizzazione, igiene e pulizia del laboratorio (vera “mania” del Maestro Carlo Pozzi); inoltre, sono state prese in considerazione la mission della gelateria, la filosofia di produzione e l’originalità del  gusto di gelato, cavallo di battaglia del proprio locale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati