Canile lager a Gela, scatta sequestro

Un’ottantina tra cani, gatti e uccellini erano tenuti in condizioni pietose. Giovane ora rischia grosso

GELA. Chiedono collaborazione i magistrati e gli agenti della polizia giudiziaria dopo il sequestro di 40 cani, 33 gatti e 2 uccellini dall’abitazione di un giovane che, spinto da ideali animalisti e bonari, aveva finito per realizzare una sorta di canile-lager. La posizione del ragazzo è attualmente al vaglio dei magistrati. Potrebbe finire con una bolla di sapone, forse con una qualche contestazione. Ma il punto, oramai, non è più questo. Cani, gatti e volatili sono stati affidati alla Lida, associazione animalista presieduta da Massimo Greco, ai quali l’amministrazione comunale ha subito messo a disposizione la struttura dell’ex mattatoio, oggi centro per l’anagrafe canina e la sterilizzazione.

IL SERVIZIO NELL’EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati