"Prepensionamenti sì, assunzioni no", il ministero gela comuni e Regione

In attesa della circolare il dicastero chiarisce le regole di esodo dagli enti locali. Ed è già corsa agli escamotage

PALERMO. «Nessun dipendente che lascerà gli uffici grazie ai prepensionamenti potrà essere sostituito. Congelare la legge Fornero serve solo a creare un risparmio, non a individuare posti da assegnare ai precari»: in attesa che arrivi la circolare annunciata nei giorni scorsi, il ministero della Pubblica amministrazione chiarisce come dovranno essere regolati gli esodi da Comuni, Province, Regione ed enti collegati. E gela le speranze del governo regionale e dei sindacati.
UN APPROFONDIMENTO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati