Sicilia, Società

Selen, l'ex pornostar spiega su Facebook la sua separazione

RAVENNA. "Ero convinta di aver trovato l'uomo della mia vita, mi vedevo invecchiare con lui, lo avevo preso e sposato con i suoi pregi ed i suoi difetti. Lo amavo. Ma qualcosa non ha funzionato. La favola è finita. Io e mi marito ci siamo separati". Si è affidata a un messaggio postato ieri sera sul suo profilo Facebook l'ex pornodiva Selen, al secolo Luce Caponegro, 47 anni a giorni, romana di nascita ma da sempre a Ravenna, per annunciare ufficialmente la sua separazione dopo poco più di un anno di matrimonio dal quarantatreenne terapista olistico siciliano Antonino Putortì.

I due, assieme ai rispettivi legali, giovedì mattina si erano ritrovati di fronte al presidente del Tribunale di Ravenna, Bruno Gilotta, per formalizzare le loro intenzioni al culmine di una crisi che era nell'aria già da alcuni mesi. Selen e Toni, che si erano conosciuti nel 2010 durante una vacanza in un villaggio della costa ragusana, avevano celebrato il matrimonio il 7 luglio 2012 nella basilica ravennate di San Giovanni Evangelista per poi collaborare nello stesso centro benessere.

"Ho accettato la sua richiesta di separazione - ha continuato Selen - dopo l'ennesima volta che me l'ha fatta, è inutile tenersi un uomo che in realtà ti ha già lasciata nel suo cuore. Provo una grande delusione e sono vicina a tutte quelle donne che hanno vissuto qualcosa di simile e chiedo a tutte di mandarmi energia e pensieri di sostegno". "In questo periodo - ha scritto ancora l'ex pornostar - mi ha aiutato tanto l'autocoaching con la Pnl, mi hanno dato la forza di aggrapparmi a pensieri positivi e di vivere fuori dall'illusione di quello che avrei voluto da un matrimonio e da quello che in realtà è stato". "Una voce sottile dentro di me - ha concluso - dice che questa separazione sarà una rinascita e
non una sconfitta".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati