Sicilia, Tempo libero

Le cucine diventano più belle Non solo fornelli ma spazi relax

Eleganti, moderne e superaccessoriate per dare la possibilità ai padroni di casa di ricevere gli amici e preparare dei piatti tutti insieme

PALERMO. Oggi la cucina include anche il salotto e diventa elegante e super accessoriata. Questo vuol dire che la camera da pranzo, dove un tempo s'invitavano tanti amici e parenti a pranzo, scompare. Le cucine diventano ambienti da esporre anche a pochi e selezionati ospiti, perciò sono più belle e arredano un unico spazio. C'è un'attenzione maggiore per gli elettrodomestici che sono moderni ed eleganti. In realtà non c'è un vero risparmio perché questi ambienti diventano più curati e perciò anche più costosi.
«L'ambiente salotto e quello della cucina sono ormai comunicanti. Si vive in spazi più piccoli di 80 metri quadri. La motivazione sta nel fatto che tutto costa di più e perché i proprietari hanno meno tempo per la manutenzione della casa - spiega Rossella Maddaloni -. Oggi s'invitano poche persone di famiglia non si fanno più grandi inviti per il quale era necessario un tavolo da pranzo enorme».
Sulla stessa lunghezza d’onda Santi Cinà di Velarredo, a Palermo: «La cucina di un tempo era separata dall'ambiente in cui si ricevevano gli ospiti e poteva essere non particolarmente curata - spiega -. Oggi la cucina, messa insieme ai divani, deve necessariamente essere elegante, ben curata e rifinita benissimo. In media perciò costa un 40% in più rispetto alla vecchia cucina relegata in un'altra stanza». La cucina si esibisce con gli amici a volte cucinando insieme sull'onda della moda dei master chef. Per questo tipo di ambienti è necessaria anche un'attenzione maggiore a una corretta aspirazione dei fumi attraverso cappe ben progettate e molto efficienti. «Lo scopo - aggiunge Cinà - è quello di non impregnare d'odori i divani, tappeti e tende. C'è un'attenzione speciale anche per elettrodomestici come il frigorifero che può costare anche 7 mila euro oppure, se è a scomparsa, deve essere nascosto in un'armadiatura molto elegante». E anche il forno viene scelto con cura; è più elegante se è in vetro e anche il piano cottura sarà fatto di materiali più costosi.
Oggi le nuove coppie che si sposano decidono di comprare pochi mobili rispetto a prima, ma buoni. Altri decidono per soluzioni più estreme comprando mobili usa e getta che con 5 mila euro permettono di arredare tutta la casa, la legge così Lelio di Salvo del negozio Addamo e Di Salvo a Corleone: «Ma di solito chi va in un negozio di mobili ha più pretese e vuole arredare bene gli ambienti che ha a disposizione, perciò per la cosiddetta zona living, dove convivono divani e cucina, qualche soldino in più si spende. Prima le case degli sposi si arredavano dall'A alla Z oggi si tende a ridurre gli spazi da arredare nel tentativo di risparmiare».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati