Gela, buono libro ad alunni disagiati Le istanze entro il 30 dicembre

GELA. Dopo la mensa scolastica ora è la volta dei buoni libro. L’amministrazione comunale cerca di solcare le acque agitate dai continui tagli alla spesa pubblica. E cerca di farlo tutelando al meglio le fasce deboli. E infatti possibile presentare istanza per la fornitura, gratuita o parzialmente gratuita, dei libri di testo per l’anno scolastico in corso. Il procedimento, definito dal settore Lavori pubblici, si rivolge alle famiglie degli alunni delle scuole secondarie di primo e di secondo grado, statali e paritarie.Hanno diritto a fruire del beneficio gli alunni appartenenti a nuclei familiari con Indicatore di reddito (Isee) non superiore a 10 mila 632 euro. All’istanza, il cui modello può essere ritirato presso le scuole di appartenenza, vanno allegati, pena l’esclusione, copia dell’Isee, documento di riconoscimento e codice fiscale.Le domande al comune entro il 20 dicembre. Ma.S.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati