La Bmw X5 si é rinnovata Debuttano il 4 cilindri e le 2 ruote motrici

Bmw presenta la terza generazione  (la prima é del 1999,) della X5,
vettura che ha creato il segmento dei Sav (Sports Activity Vehicle), fabbricata
negli Stati Uniti e venduta in un milione e 300 mila unità in tutto il mondo, di
cui 55 mila in Italia.
Rinnovata in armonia ai suoi dettami stilistici e tecnologici, la nuova X5 si é evoluta integrando ancor di più quel concetto di “lusso sportivo” che la contraddistingue. 
Adesso sfoggia un frontale muscoloso, fari circolari doppiati che si estendono fino al classico doppio rene, con griglie più ampie unite da ampi fari. Cambia poco la visione laterale mentre nel posteriore  più bombata con una linea inferiore dove si nota l’estrattore d’aria. I gruppi ottici sono full lead, il volume del bagagliaio é cresciuto (tra 650 e 1.870 litri) e per la prima volta apertura e chiusura del portellone  sono con telecomando.  A richiesta si può avere la  terza fila di sedili con due posti supplementari.
Migliorato per qualità e rifiniture l'abitacolo con la plancia portastrumenti posizionata più bassa, control display del sistema di comando di serie iDrive montato a isola con schermo fino a 10,5” (opzione), touch controller,  numerose soluzioni poirta-oggetti, schienale del divanetto posteriore ribaltabile e divisibile.
Tre diverse modanature interne, mentre le luci giocano sui Led con tre gradazioni di colori, bianco, arancione o blù, ma possono esssere mixate. Con il sistema Connected Drive (con una nuova configurazione per il joystick i- drive) si vive totalmente la propria macchina, restando sempre connessi alla rete, anche in movimento.
Tre gli allestimenti: Business, Luxury e Experience. I motori sono stati rivisitati e sviluppati all’insegna di un leggero aumento delle prestazioni e della riduzione di consumi ed emissioni (tutti Euro6).
E' in vendita con  tre motorizzazioni con cambio automatico otto rapporti.
xDrive50i con una nuova generazione del  benzina V8 da 450 cv. (consumo di
10,4 l/100 km); xDrive 30d con il diesel V6 da 258 cv.  (consumo di 6,2 l/100 km)
e la M Performance M50d con un diesel sei cilindri con tripla sovralimentazione da 381 cv. (consumo di 6,7 l/100 km).
A dicembre arriveranno la xDrive40d, la xDrive35i, nonché la xDrive 25d e la sDrive25d (con emissioni di C02 di 149 gr/km.), la grande  novità, soprattutto per il nostro mercato. Monta infatti un 4 cilindri, diesel da 218 cv. Che debutta sia nella versione a trazione integrale che in quella a trazione posteriore (sDrive).
I prezzi partono da 65.033 euro per la xDrive 30d Business fino al top (M5) a 92.256 euro. Per chi non è interessato alle doti fuoristradistiche, a dicembre sarà disponibile la versione “sDrive25d”, a sola trazione posteriore, un 2 litri turbodiesel da 218 cv. con emissioni di CO2 pari a 149 g/km. e sarà la prima X5 della storia con motore a 4 cilindri e non integrale. Questa versione, in allestimento base, parte da 55.405 euro per l’sDrive mentre si arriva a 58.130 euro se si sceglie la trazione integrale .  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati