Antimafia, Ardizzone rilancia rotazione gestione beni

PALERMO.  Un fondo di rotazione da cui attingere le risorse per la manutenzione dei beni confiscati e  assegnati dallo Stato in Sicilia. A rilanciare la proposta, già formulata dal governo regionale, è stato il presidente dell'Assemblea regionale, Giovanni Ardizzone, che ha aperto i lavori della Conferenza interregionale delle commissioni Antimafia di Sicilia, Calabria e Campania, in corso a Palazzo dei Normanni.    
Il tema delle manutenzioni dei beni è stato posto anche dal Questore di Palermo, Nicola Zito; lo Stato ha assegnato alcuni immobili alla Questura che al momento non può utilizzarli per la mancanza di risorse. Ardizzone, che ne ha discusso con l'assessore all'Economia Luca Bianchi, ha proposto la formulazione di un emendamento per l'istituzione del fondo di rotazione che potrà essere alimentato da un canone sociale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati