Messineo: "Preoccupante la carenza di controlli interni"

PALERMO. «È preoccupante la carenza dei controlli interni alla Regione». Lo ha detto il Procuratore di Palermo Francesco Messineo commentando l'indagine dei carabinieri che ha portato all'arresto di 13, tra funzionari regionali e imprenditori, per una maxitruffa da oltre 700 mila euro alla Regione. «Dove c'è un organo che eroga fondi - ha aggiunto il procuratore - in un regime relativamente libero, con sistemi informatici che possono essere violati, ci dovrebbero essere organismi interni in grado di esercitare un controllo». «Siamo certi - ha concluso - che la Regione, che è un corso un virtuoso processo di rinnovamento, si porrà il problema».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati