Anci Sicilia, variazione di bilancio? "Siamo preoccupati"

PALERMO. «Non vogliamo entrare nel merito del conflitto istituzionale dei giorni scorsi riguardante la variazione di bilancio, ma vogliamo certamente ribadire la nostra preoccupazione per il protrarsi di una situazione che sta diventando per i comuni dell'Isola assolutamente insostenibile». Lo dicono Paolo Amenta e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente vice presidente vicario e segretario generale dell'AnciSicilia, che aggiungono: «Gli enti locali attendono da troppo tempo che venga approvata la variazione di bilancio, dal momento che tale manovra finanziaria consentirà di destinare 25 milioni di euro
ai piccoli comuni. Un atto che potrà permettere agli amministratori di chiudere i bilanci entro il 30 novembre».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati