Palermo, da oggi “Fà la cosa giusta! Sicilia”

PALERMO.  Ha aperto i battenti la fiera degli stili di vita sostenibili 'Fà la cosa giusta! Sicilia", giunta alla sua seconda edizione e in programma fino a domenica ai cantieri culturali della Zisa a Palermo.   
I primi a visitare la fiera sono stati gli studenti di Palermo e provincia, 1.500 in tutto, tra 50 classi di 20 istituti di ogni ordine e grado. A fare da guida tra i padiglioni, anche 60 studenti dell'istituto tecnico statale per il turismo 'Marco Polò di Palermo, che hanno raccontato ai loro coetanei anche la storia dei cantieri culturali della Zisa.   
Tra oggi e domani gli studenti parteciperanno a laboratori tematici e momenti di formazione su alimentazione sostenibile, mutamenti climatici, mettendo a confronto soluzioni diverse per una mobilità più ecologica.   
Nei tre giorni della manifestazione sono previsti in tutto 85 eventi, 7 convegni, 13 incontri, 9 workshop, tre conferenze, 25 laboratori tematici, tre lezioni - concerto, 14 attività per il settore 'star benè e, ancora, proiezioni, spettacoli, presentazioni di libri. In tutto, gli espositori presenti in fiera sono 80, divisi in nove aree tematiche: 'buono da mangiarè, 'beni comunì, 'abitare lo spaziò, 'servizi eticì, 'viaggiarè, 'pace e partecipazionè, equo e solidale, editoria, moda e cosmesi.   
All'interno di 'Fà la cosa giusta! Sicilia' anche due eventi nazionali: la campagna 'Slot mob 2013' contro nuove povertà e dipendenze dal gioco d'azzardo e che domani culminerà nella consegna di un premio a Lucio Gionti, titolare del bar del Kassaro che ha detto no alla collocazione, nel suo esercizio, di slot machine; e, infine, secondo evento organizzato sotto l'alto patrocinio del presidente della Repubblica, 'Avant Garten' del Goethe Institut,  ciclo di incontri dedicati ai modelli di sviluppo sostenibile a confronto tra Italia e Germania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati