Bankitalia, in Sicilia persi 65 mila posti di lavoro

Sicilia, Economia

PALERMO. Semestre nero per l'occupazione in Sicilia. Il tasso di disoccupazione sale al 21,1%, con un aumento dell'1,7% in rapporto ai primi sei mesi dell'anno scorso. A farne le spese sono soprattutto i giovani tra 15 e i 24 anni, col tasso che schizza al 55,5% e le donne, al 23,1%. Tra i primi sei mesi del 2013 e i primi sei mesi dell'anno scorso, sono andati in fumo 65 mila posti di lavoro, a fronte di appena 20 mila persone in più in cerca di occupazione. I dati emergono dall'aggiornamento congiunturale, relativo ai primi sei mesi del 2013, alla nota sulla situazione dell'economia in Sicilia elaborato dal centro studi della sede
regionale della Banca d'Italia, presentato nell'ambito della VI edizione delle «Giornate dell'economia del Mezzogiorno» organizzate dalla Fondazione Curella e dal Diste.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati