"No drugs", al via corso tra Palermo e Salamanca

PALERMO.  Lo slogan è «No drugs», stop alle droghe, e l'obiettivo è migliorare le «attività di contrasto alla criminalità transfrontaliera legata al traffico di stupefacenti». Ifo l'acronimo che sta per Illegal flow observation.
È un progetto, promosso dalla fondazione Rocco Chinnici assieme alle università di Palermo e Salamanca, che prenderà il via questo fine settimana nell'aula Chiazzese della facoltà di giurisprudenza dell'università di Palermo. Consiste in nove moduli di formazione specialistica con sessioni che avranno inizio alle 15. A dare il via sarà il professor Antonio La Spina, ordinario alla Luiss (Roma) e coordinatore scientifico.
Al corso prenderanno parte esponenti delle forze dell'ordine, investigatori e rappresentanti di Ong e associazioni europee istituzionalmente impegnati nella lotta al narcotraffico. Le attività proseguiranno tra Italia e Spagna per un totale di 40 ore ma non saranno solo lezioni in aula. È prevista infatti, informa Giovanni Chinnici, coordinatore del comitato di studi della fondazione intitolata al padre, una «piattaforma e-learning che permetterà ai membri delle forze dell'ordine di tutta l'Unione europea di accedere ai contenuti proposti da alcuni tra i migliori esperti di narcomafie. La nostra - sottolinea Chinnici - vuole essere l'antimafia della formazione».   
In dettaglio Ifo studierà gli aspetti tecnici e giuridici del traffico internazionale di stupefacenti, quelli relativi alla sicurezza urbana, alle tecniche innovative d'investigazione, all'ingegneria finanziaria legata al riciclaggio di capitali sporchi. Allo studio anche il tema dei collaboratori, quello della validità delle prove e della cooperazione tra forze di polizia e magistratura dei diversi Paesi dell'Unione e delle principali organizzazioni criminali impegnate nel traffico internazionale di stupefacenti

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati