Pellegrini-Magnini: stavolta la rottura è definitiva