Troppi cinesi, negozi nostrani in crisi a Caltanissetta

CALTANISSETTA. Un argine a quella che viene ormai definita una «invasione cinese» viene invocato dal consigliere comunale del Pdl Oscar Aiello con una articolata interrogazione al sindaco nella quale viene sottolineate la dilagante e sospetta superiorità economica che permette ai cittadini orientali di aprire enormi grossi centri commerciali dove si vende di tutto e a prezzi stracciati. Per Aiello il moltiplicarsi di queste attività, in un periodo nel quale molte aziende hanno chiuso i battenti o stanno per farlo, rischia di trasformarsi nel colpo di grazia ad una economia locale già in piena emergenza.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati