Sicilia, Notizie Brevi

Ams, da Palermo a Praga per difendere la salute dei giovani

PALERMO. Nel mondo esistono Paesi diversi per storia, tradizioni e cultura. Diverse sono le abitudini, il modo di vestire e di mangiare, ma quando si parla di giovani non esistono più differenze perché i problemi sono gli stessi, e uguale è anche la voglia di affrontarli. L’idea di abbattere i confini e unire le forze nell’interesse dei più giovani è dell’associazione per la Mobilitazione Sociale onlus che promuove il progetto Take care of yourself e coordina da Palermo le attività di 4 Paesi del mondo intorno al tema della salute dei giovani. L’ultima iniziativa realizzata nell’ambito del progetto, finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma Gioventù in azione è il meeting internazionale che si è svolto da giovedì a domenica a Praga cui hanno partecipato ragazzi di Spagna, Turchia, Romania, RepubblicaCeca e Italia, quest’ultima rappresentata da quattro giovani partiti da Palermo, proprio per confrontarsi sui problemi legati alla salute dei giovani e in particolare all’alimentazione, alle dipendenze, alla sessualità, alla sicurezza stradale e alla relazione con gli altri.

«Durante il meeting – afferma il presidente dell’Ams, Marco Marchese – è stato possibile dialogare sulle diverse statistiche riguardanti la salute dei giovani per poi analizzare le cause eproporre soluzioni possibili. La salute non è un argomento di cui preoccuparsi solo quando stiamo male, ma è uno stato di benessere che dobbiamo coltivare e rispettare ogni giorno attraverso semplici regole come mangiare sano, fare attività fisica, usare il preservativo, rispettare i limiti di velocità, stare bene con se stessi e con gli altri».

Con il meeting di Praga, il progetto Take care of yourself ha raggiunto la sua seconda fase, alimentata anche dalla pubblicazione online del sito www.youthealth.info,  portale realizzato in sei diverse lingue attraverso cui è possibile partecipare ai sondaggi sulla salute dei giovani.

Le proposte avanzate durante il meeting e i risultati dei sondaggi saranno il punto di partenza della terza fase del progetto cheprevede che ogni gruppo di giovani promuova un’attività per sensibilizzare i coetanei sul tema della salute. Le attività termineranno in Italia, a Terrasini, nel mese di aprile 2014 con un meeting cui prenderanno parte 100giovani di tutti i Paesi coinvolti.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati