Regione, ai Beni culturali rotazione per 56 dirigenti

Volti nuovi a Caltanissetta, Agrigento, Messina e Siracusa. Oggi si scioglie il nodo di Enna

PALERMO. Scatta la rotazione dei dirigenti del settore dei beni culturali siciliani. Sono 56 i posti coperti dall'assessore Mariarita Sgarlata, di cui 10 all'interno dell'amministrazione centrale e 46 tra Sovrintendenze e musei. Otto i sovrintendenti già nominati, mentre oggi dovrebbe sciogliersi il nodo Enna, provincia prestigiosa che vanta uno dei siti più rinomati e col più alto numero di visitatori, la Villa del Casale, dove arriva l'architetto Rosa Oliva. Le nomine sono state tutte emesse per decreto, ma per la soprintendenza di Enna e i musei di Caltanissetta e Ragusa si attende l'accettazione dell'incarico da parte dei nominati.
I DETTAGLI NELL’ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati